Il nucleo familiare

Il nucleo familiare è composto oltre che dal lavoratore richiedente l’assegno o, titolare delle prestazioni previdenziali, da:

  • il coniuge non legalmente ed effettivamente separato;
  • i figli legittimi o legittimati ed equiparati (adottivi, affiliati, naturali legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio del coniuge, affidati dai competenti organi a norma di legge), di età inferiore a 18 anni o maggiorenni inabili senza limiti di età, purché non coniugati;
  • i figli ed equiparati, studenti o apprendisti, di età superiore ai 18 anni compiuti ed inferiore ai 21 anni compiuti, purché facenti parte di “nuclei numerosi”, cioè nuclei familiari con almeno 4 figli e tutti di età inferiore ai 26 anni;
  • i fratelli, le sorelle e i nipoti del richiedente (collaterali o in linea retta non a carico dell’ascendente), minori o maggiorenni inabili, solo nel caso in cui essi siano orfani di entrambi i genitori, non abbiano conseguito il diritto alla pensione ai superstiti e non siano coniugati.

Sono equiparati ai figli:

  • figli adottivi, affiliati, naturali legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati;
  • figli nati da precedente matrimonio del coniuge;
  • minori regolarmente affidati dai competenti organi;
  • nipoti minori viventi a carico dell’ascendente.

Alcune specificazioni si rendono necessarie in merito ai nipoti a carico dell’ascendente: i nipoti in linea retta per essere equiparati ai figli devono essere a carico dell’ascendente (nonno/bisnonno). Si considera a carico dell’ascendente quando è quest’ultimo a provvedere abitualmente al mantenimento del minore. Il mantenimento è presunto in caso di convivenza, mentre, in caso di non convivenza, può essere attestato con dichiarazione sostitutiva di atto notorio.

Possono essere inclusi tra i componenti del nucleo i familiari residenti, oltre che nei Paesi dell’Unione Europea, anche nei seguenti Stati esteri convenzionati:

  • Capo Verde
  • Stati della ex Jugoslavia
  • Liechtenstein
  • Principato di Monaco
  • Repubblica di San Marino
  • Svizzera
  • Tunisia (massimo 4 figli)
  • Santa Sede

Nel caso di domanda di assegni per il nucleo familiare presentata da pensionati, oltre ai familiari residenti negli Stati già indicati, potranno essere inclusi anche i familiari residenti in:

  • Australia
  • Canada
  • Norvegia
  • Stati Uniti
  • Uruguay

Gli stranieri poligami possono includere nel proprio nucleo familiare solo una moglie.

Fonte: Inps

Torna all'inizio